Aactg

Switch to desktop Register Login

Aikishintaiso


KSashikubinotaisoL'Aikishintaiso non è un'arte marziale, bensì una pratica corporea a cui tutti possono accedere e per la quale non è richiesto alcun requisito fisico particolare.

Tutti possono trarre benefici dalla pratica dell'Aikishintaiso, sia si tratti di gente comune che di sportivi, di praticanti di arti marziali, oppure anche di danzatori, attori e di altri artisti che trovano nell'Aikishintaiso un mezzo per arricchire il proprio bagaglio tecnico-culturale in termini di gestualità, energia, espressività, capacità creative. Ai è Armonia, Ki è Energia, Shin è Spirito-Cuore, Tai è Corpo, So è Movimento. "Taiso significa ginnastica, non intesa come ginnastica del corpo, ma come ginnastica dell'essere corpo-spirito.


L'Aikishintaiso riguarda il rapporto tra l'energia interna e quella esterna e tratta sia la sfera psichica sia quella somatica descrivendo, nel primo caso, il rapporto tra vibrazione e respirazione, nel secondo la relazione tra pulsione ed emozione" (tratto da "Aikido, il corpo cosciente", di Andrè Cognard, Luni Editore, 1997).


L'Aikishintaiso fonda le sue origini sullo Shintoismo, Buddismo Zen, Omotokyo, sugli yamabushi. Comprende tecniche e aspetti relativi al sumo, koto-tama, katsugen (movimento rigeneratore), ai kuatsu, all'agopuntura, al kappo, così come alle arti tradizionali orientali (Teatro Nō, ecc.), alla numerologia e ad altre scienze. Ne deriva una pratica composta da posture, movimenti, esercizi di respirazione, estremamente variegata e allo stesso tempo strutturata e precisa, che interviene nel praticante sia dal punto di vista posturologico che energetico e psicologico. Il suo scopo è farci "dialogare" con il corpo, al fine di scoprirne gradualmente le tensioni, sia superficiali che profonde, in modo da valutare come queste possano condizionare la vita di tutti i giorni, sia dal punto di vista fisico (stanchezze, patologie, incidenti) che relazionale e psicologico.


L'Aikishintaiso ci permette quindi di riappropriarci delle nostre potenzialità energetiche, con il conseguente miglioramento della nostra capacità di pensare e perciò di agire e creare. La conoscenza che noi abbiamo dell'Aikishintaiso origina dagli insegnamenti che, anche in questa disciplina, il Maestro André Cognard ha ricevuto dal Maestro Kobayashi Hirokazu. La costante pratica personale ha consentito al Maestro Cognard di giungere a formare un gruppo di allievi nell'ambito dell'Istituto di Aikishintaiso, all'interno del quale oltre alla pratica dell'Aikishintaiso vengono impartite lezioni di anatomia, fisiologia, psicologia e medicina tradizionale cinese.